District 9.

District-9-2009

Ne avevo letto la trama diverso tempo fa e mi aveva esaltato. Poi però qualche recensione entusiastica mi aveva spaventato, come sempre mi succede. Perchè se un film piace a troppa gente c’è sempre qualcosa che non va.
Insomma la storia di un campo profughi di alieni era propio una bella trovata,inoltre ambientarla in sudafrica invece che le solite New York o Los Angeles era il tocco di genio, mescolando così discriminazioni razziali umane e interstellari.
Però sono uscito dal cinema un deluso,dati i presupposti si poteva certamente pensare a una trama un pò più coinvolgente,invece si gira attorno alla storia di questo olandese sfigato che è rimasto accidentalmente contagiato e si sta trasformando in un gamberone,abbandonato da tutti e con un braccio trasformato si danna per cercare di tornare normale.
Però indubbiamente ci sono delle cose fighissime, come le armi aliene(che mistero,i gamberoni si dimenticano di usare) compreso una specie di esoscheletro robotico che nel finale farà da matti.
Oppure il fatto che tutto il film è ambientato di giorno alla luce del sole,e in una baraccopoli dove bande armate di negri superstizioni speculano sui gamberoni vendendogli cibo per gatti.
Ovviamente il finale è a lieto fine e ti lascia capire che i gamberoni torneranno fra tre anni per salvare il nostro eroe ormai completamente trasformato, ma noi non lo vedremo.

0 Responses to “District 9.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 16.411 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: