Archivio per gennaio 2006

We live on a mountain
Right at the top
There’s a beautiful view
From the top of the mountain
Every morning I walk towards the edge
And throw little things off
Like car-parts, bottles and cutlery
Or whatever I find lying around
It’s become a habit
A way to start the day

I go through all this
Before you wake up
So I can feel happier
To be safe up here with you

I go through all this
Before you wake up
So I can feel happier
To be safe up here with you

It’s real early morning
No-one is awake
I’m back at my cliff
Still throwing things off
I listen to the sounds they make
On their way down
I follow with my eyes ‘til they crash
Imagine what my body would sound like
Slamming against those rocks
When it lands
Will my eyes
Be closed or open?

Annunci

cristo ho bevuto troppo….stavolta ho esagerato,ma quando è comparsa la bottiglia di plastica col coca&rum homemade non ho resistito..adesso però mi si torcono le budella…ho voglia di buttarmi in piscina non so perchè.

Quando spunta un timido sole,dopo giornate di gelo polare,quando vedi la luce,dopo ore di buio,quando senti un pò vita,ti ripaga di tutta questa fatica di vivere..poi magari il sole si nasconde subito dietro dense nubi..ma se riesci a prendere anche solo un pò di quei timidi raggi…probabilemente in un altra vita ero una pianta,e sento la mancanza della sinstesi clorofillliana..

A white ship sails on a black sea
Takes my love from me
And it takes so long
But then I understand
I under…
STAND

Put your hand in my good hand
Promise not to leave this dry and barren land
And it takes so long
But then I understand
I under…
STAND

vabè.è passato anche questo weekend.abbastanza inutilmente direi.con la solita dose di stonatura,che a dire il vero,avevo saltato per un paio di settimane causa impegni vari.Il problema è che quando torni a casa,alle 7 di mattina,completamente stonato,dopo aver mangiato i biscotti più economici dell’autogrill,ti rimane questo senso di vuoto..
Appena downloadato Verve-urban Hymns.

Ok,ieri mi sono rovinato la giornata per la balena.Quando son tornato a casa dal lavoro e ho chiesto com’era andata a finire nessuno mi aveva risposto,e già mi ero isospettito,in contemporanea parte il servizio del tg5 che descrive tutte le operazioni di salvataggio,e già avevo i lacrimoni,vedendo questo gigante buono prigioniero in quello schifo di acqua,tutti gli sforzi della gente impegnata per salvarla,la curiosità della folla affacciata nei parapetti del tamigi tifando per lei.Quando alla fine annunciano che è morta poco prima di raggiungere la foce mi è crollato il mondo.Io ho questa incredibile capacità di appassionarmi per la sorte di balenespiaggiatepassericadutidalnidogattiniabbandonatigallineseppellitevive e contemporaneamente fregarmene dei cristiani,per non parlare di musulmaniebreiortodossi.
do i wrong?

Stasera come di consueto,visto che sono un abitudinario da far schifo,vado in cucina per farmi il solito tazzone di caffè americano e incontro la mummy,si perchè alla mia veneranda età abito ancora coi miei e chissà fino a quando ancora,beh,dicevo,esordisce col suo solito accento inglese.” look at these new biscuits,they seems to be nice!”e mi si para davanti agli occhi questa confezione che farebbe venire fame pure a un monaco tibetano,sullo sfondo di un caldo color crema-tramonto sul mar rosso ci sono allegri biscotti che volano leggiadri inseguiti da giocose fette di arancio,si perchè trattasi di -fine bittersweet chocolate buiscuits with chocolate-orange cream.Ovviamente visto che sono reduce da una tre giorni di diarrea acuta sono l’ultima cosa che dovrei mangiare.
Infatti li finisco tutti.


Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 14,630 hits