Archivio per dicembre 2007

Stasera era sabato ma in realtà no perchè dopodomani è capodanno,quindi nessuno si voleva sfasciare,i locali erano chiusi e non c’era nemmeno tanta voglia di fare da matti anche perchè solo oggi sono tornato a fare la cacca dura.
In realtà c’era un appuntamento mondano,ed era la presentazione del cd dei Chewingum e di Bob Corn al Plastic,noto negozio di dischi pesarese.
E nonostante sia arrivato tardi per assistere ai concerti non ho mancato di partecipare all’happening come si suol dire,e ne vado discretamente fiero.
Innanzitutto c’era un pò tutta la scena che conta,dai Camillas,agli Sprinzi,algli altro,i Mazca,Dj Minaccia,Cosmetic,Mr Brace,Damien,Sumo e dio mi fulmini se ne dimentico altri,poi ho conosciuto Chicca del forum del velvet,e sopratutto passato la serata insieme a Tizio,aka Bob Corn,che è una delle persone più splendide che si possa conoscere.E la serata passa chiaccherando dei Discodrive,del cinema tedesco,di Will Oldham,di Saddam Hussein,di Mike Watt e della Jugoslavia,e ogni volta ti spara un aneddotto perchè lui le ha viste tutte e tutto finisce con una risata per una frase in dialetto modenese.E allora già non vedi l’ora di vederlo annuire con la testa e tutto il corpo mentre parla e si gratta la sua lunga barba.

Image Hosted by ImageShack.us

Annunci

Buon Natale.

Image Hosted by ImageShack.us

 

E anche quest’anno,per quanto io cerchi di evitarlo,è arrivato il giorno di Natale.Ormai ridotto ad una pallida controfigura di quello che era stato quando ero piccolo,cioè quando si andava dalla nonna a fare il megapranzo che durava ore e quando incontravi i parenti che non vedevi dall’anno prima.E il risveglio mattuttino era una corsa per andare ad aprire i regali e fare un metro di spazzatura di carta e pacchi.
Oggi è un normale pranzo in famiglia con noi quattro,la tovalgia delle occasioni speciali e i piatti buoni.Per fortuna c’è il christmas pudding che poi è quello del 2006 ma si conserva una meraviglia non ci crederete.
Quindi,ormai svuotato di ogni significato religioso,senza nemmeno più l’effetto aggregativo della famiglia che aveva un tempo,oramai per me questo giorno significa solo la fine di un mese lungo e stressante.L’epigolo pensavo fosse stato stanotte dove ho dovuto fare un service al freddo e al gelo fino a notte fonda,invece stamattina mentre scaricavo il furgone(quindi di umore non buonisssimo)si presenta un coglione che con modi strafottenti pretendeva che andassi a casa sua a sistemargli la sua fottuta tastiera che non funzionava.Insomma è finita che non ci dividevano finiva a mani in faccia e questo non è molto bello,anche perchè ormai da anni io mi sono dato alla non-violenza.
Però un calcio nei denti non glielo levava nessuno.
Invece sabato credo che sia stata la mia ultima volta come soundman al Bachelormi sono pure emozionato,ma credo che ne riparlemo ancora.
Image Hosted by ImageShack.us

Ieri solito concertone dei Camillas,con tanto di fan club venuto da chissà dove e striscioni esposti,sembrava di essere a SanSiro con la Pausini,invece era al Bachelor,ed era l’ultimo loro concerto lì perchè a Gennaio chiude i battenti dopo 14 anni di storia.E secondo me questa cosa l’hanno un pò sentita i fratelli Zagor e Ruben,tanto è vero che sembrasse non volessero scendere più da quel palco calpestato da migliaia di musicisti e volessero continuare a suonare all’infinito.

Prima di fare il classificone di fine anno,mi prendo la briga di riguardare il discobravo dell’anno scorso e andargli a fare le pulci,perchè quando è ora di fare classifiche son tutti bravi a fare i fighi e mettere i dischi russi fintojazznewaveafricani ma un dopo magari uno si accorge che ha scritto delle gran cagate.Compreso io che un pò per disperazione un pò per mancanza di dischi validi nel 2006 misi i Mogwai al primo posto e The Eraser al secondo.Il classificone generale(pur pieno di errori di gecco)dava questo esito:
1 tv on the radio return to cookie mountain 94
2 beirut gulak orkestar 94
3 built to spill you in reverse 90
4 liars drum�s not dead 79
5 sparklehorse dreamt for light years in the belly of a mountain 64
6 cat power the greatest 61
7 joanna newsom y/s 58
8 morrissey ringleader of the tormentors 54
9 hot chip the warning 53
10 mogwai mr.beast 52
Ora,ok i Tv On The Radio,ok per Cat Power e gli Hot Chip,ma per il resto lasciamo perdere.Più giù invece troviamo The Letting Go di Bonnie Prince Billie che non si è cagato nessuno ma è sempre su livelli altissimi,il disco dei CSS che ha imperversato tutto l’anno.Nei bassifoni troviamo il godibilissimo disco degli Infadels, i Rapture e gli LCD.Addirittura mancano del tutto gli I’m from Barcelona che tanto hanno allietato le domeniche all’hana-bi.
Ok,ora tutti a votare le cagate di quest’anno!

[disco bravo 2007]

Ci sono dei giorni che è Domenica.Ma per gli altri.Ci sono le serate dei commercianti,che il lunedì mattina si dorme e la domenica sera ti puoi spaccare la faccia,ma sembra che in giro sono tutti operai o impiegati che c’è il coprifuoco,ma allora arriva Mirko,che se ne frega e allora ci spacchiamo la faccia.e Filo non risponde che non c’ha la suoneria,allora andiamo nel locale nuovo ma mi guardano strano perchè non ho il cappotto e le scarpe lucide e allora affanculo e dietrofront e si va al carambola che adesso ha un nome in latino boh però si mangia bene e si beve anche meglio e allora via con lo spritz e poi con una bottiglia di vino dell’irpinia e poi dove si va?mah facciamo un salto al fuzz e ti suono la batteria alla jam session com’è vero che c’è cristo e arrivi e c’è la serranda abbassata.Ma cosa fanno i commercianti la domenica sera? e allora passi al menga e fai due chiacchere con Baio e ti spari un paio di grappe,e ha aperto un locale a cattolica e allora via che si parte e fermi la gente per strada e poi lo trovi e ti fai un altra grappa e guardi i 500 dischi di rolling stone e celo mi manca e poi fai la panoramica per tornare a casa perchè sei brillo e ci sono i carabinieri porcatroia e alla fine hai visto che ce l’abbiamo fatta a spaccarci la faccia di domenica?
Jimmy Eat World-Bleed American.

mmm…. sembra che sia finito,non so perchè ma un pò mi dispiace, e sono in riserva da ieri con la macchina.E la cosa strana è che nonostante lo sciopero in tre giorni abbia messo in ginocchio l’Italia,praticamente nessuno è incazzato coi camionisti,anzi vedo molta solidarietà.
Dal canto mio martedì sera ho visto scene apocalittiche con gente che accendeva fuochi in mezzo alla strada,camion di traverso,file interminabili alle pompe di benzina,autostrada deserta,sembrava un pò la fine del mondo e un pò 28 giorni dopo.
Sono fatto così sono un conservatore e un abitudinario,ma quando arriva la novità,anche negativa mi affascina.
Ora si torna alla normalità,con i corrieri che arrivano tutti i giorni,le pompe di benzine deserte e le autostrada intasate di camion.
E magari qualche camionista un pò meno incazzato.


Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 14,630 hits