Archivio per settembre 2011

Filobox.

Alla mia veneranda età per fortuna ho scampato quasi tutti i matrimoni che si sono frapposti nel mio cammino, ad esempio due Sprinzi su tre li ho saltati per un motivo o per un altro, e non posso dire che la cosa mi sia dispiaciuta troppo.
Ammettiamolo, i matrimoni sono una pugnetta: tocca vestirsi bene,socializzare con gente che non hai mai visto prima o che magari ti sta sulle palle, bisogna stare seduti per delle ore ad ingozzarsi come delle oche per il foie gras, senza parlare degli scherzi del cazzo e le altre minchiate che solitamente si tollerano solo in queste misere occasioni.
Insomma avrete capito che questa volta mi è toccata sul serio. Si sposava Filobox enon avevo scuse/barra/concerti/barra/service/barra/inondazioni come scusanti. E poi ammettiamolo, rivedere un pò della vecchia cricca mi faceva anche piacere. Chi nel frattempo si era sposato,chi aveva fatto figli, chi aveva il pancione. ovviamente lo scapolone d’oro ero io e pochi altri.
Mi ero pure preparato: fatto la barba con schiuma e lametta che non la facevo dal ’93, camicia (a maniche corte)  e per la prima volta in vita mia cravatta ( rivelatasi poi sfortunatamente di lana). Lavare la macchina no, non chiedetemi troppo.
Ho pure dovuto dare un passaggio ad un fantomatico dj della festa che però ha passato più tempo ad ingozzarsi che a mettere su dischi, ma immagino che debba funzionare così.
Insomma,alla fine bene o male l’abbiamo portato a casa, la cerimonia non l’ho vista, perchè la saletta era minuscola e non ci entravamo tutti, però il riso l’ho tirato. E c’erano pure i petali,che moderni.
E poi abbiamo mangiato. E mangiato. E mangiato. Ah, pure bevuto ma quello si sapeva. Alla fine non era nei piani ma ho dovuto riportare il dj a casa allungando il percorso di una trentina di km, ma il grosso era stato fatto, la cravatta ormai era slacciata e il riscaldamento della macchina acceso.
Tanti auguri.

Annunci

Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 14,533 hits