Archivio per gennaio 2011

Dente.

Visto che ho deciso che nell’intero universo Gennaio è e sarà il mese della salute,oggi ne ho approfittato per andare dal dentista.
Aprofittare è il verbo giusto perchè finalmente sono riuscito a sfruttare una conoscenza delle elementari per per riuscire a scucire un prezzo decente a questi rabbini moderni che sono i dentisti.
C’è pure da premettere che erano almeno quindicianni che non mi facevo mettere le mani in faccia,le risse ovviamente non contano,e quindi sono andato col terrore che mi trovasse mille carie da curare e già mi vedevo sul lettino delle torture col sadico dentista e il suo trapano assassino.
E invece dopo una pulizia dei denti e un controllo generale la fatidica frase: non hai una carie!
In quel preciso momento mi sono tornate in mente tutte quelle volte in cui mia madre mi spaccava la minchia perchè ero andato a letto senza lavare i denti,e mi costringeva ad uscire dalle calde coperte per andare a fare della sana igiene orale.In quei momenti la odiavo e mi sembrava di fare la cosa più stronza del mondo. Ci sono voluti venti e passa anni per capire quale inconmensurabile regalo mi stava facendo e per questo non finirò mai di ringraziarla: trapano tiè!

Annunci

True Blood

Oggi era il giorno fatidico. Dopo essere stato respinto anni fà con la sola colpa di essermi fatto un piercing nell’ultimo anno, questa mattina dovevo/volevo riprovare a donare il sangue.
Che cosa strana direte voi, in effetti non è che io brilli per il facile altruismo verso gli esseri umani, sapete bene che prediligo il mondo animale ma il mio sangue marcio a loro non va bene.
In più è l’occasione buone per un genovese come me per farmi una sfilza di esami gratis e sopratutto di scroccare una colazione a scrocco.
Quindi la sera prima cena poi digiuno, il che ha significato saltare il mio thè della sera e qualche dolcetto assortito, in più stamattina la sveglia era all’alba,visto che alle 8 mi sono dovuto alzare per essere all’ospedale alle 8,30.
La Raffi ovviamente era in ritardo mostruoso,tanto è vero che già stavo pensando di avere fatto tutti questi sacrifici inutilmente. Finchè non la sento entrare nell’atrio e ovviamento attaccare una pezza al primo che incontra.
Insieme scendiamo nell’antro degli orrori dove ci succhieranno il sangue, e visto che c’è già un pò di gente decidiamo di iniziare a compilare il questionario da soli per velocizzare i tempi.
Il primo dubbio mi assale quando arrivo alla domanda: ” E’ DEDITO ALL’ALCOOL?” e già qui barro il no sapendo di mentire clamorosamente.
Subito dopo arriva “HA MAI ASSUNTO SOSTANZE STUPEFACENTI?” e qui chiedo aiuto alla Raffi che mi risponde subito paonazza che in realtà aveva fumato il sabato prima. Io tre giorni fà.
A questo punto ci alziamo e andiamo a farci una sana e robusta colazione.Questa volta offro io.


Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 14,630 hits