Archivio per luglio 2014

Driving Licence.

Oggi è finito un incubo. Un incubo iniziato il 9 Marzo del 2014, ovvero centoquarantaquattro lunghi giorni fa. Non ne ho mai accennato perchè aspettavo che la faccenda si risolvesse, ma i tempi della giustizia italiana sono ancora più schifosi di quello che la gente potrebbe pensare.

Facciamo un passo indietro: divevamo di una notte di inizio Marzo, il solito Sabato sera alcolico, ma nemmeno dei più cattivi della mia lunga attività, fine serata, si va a fare colazione, diplomatico e latte di soia as usual, sono le 5 passate, penso di essere a posto, ma non fidandomi faccio le strade interne più imboscate possibili fino ad arrivare al primo casello utile, quello di Riccione visto che quello di Rimini è chiuso per lavori.

Quando sembro essere arrivato a destinazione mi si gela il sangue: pattuglia-di-carabinieri-paletta-in-mezzo-alla-strada-favorisca-i-documenti-soffi-qui-grazie. E’ l’inizio della fine. Nonostante la colazione, un litro di acqua ingurgitato, una barretta di cioccolato precedentemente sottratta al bar, quindici flessioni e un dito in gola, il risultato è decisamente positivo. Per loro ovviamente.

Risultato patente stracciata davanti ai miei occhi, telefonate disperata per tirare giù qualche cristo dal letto per venirmi a prendere, e qualche altro per commentare la triste vicenda.

Seguono lunghe settimane tristi, vita sociale azzerata, sabato sera casalinghi, treni improbabili, riscoperte della domenica mattina, avvocati, prelievi, astinenzie alcoliche e sessuali, scartoffie, lavori socialmente inutili, attese perenni per una macchina burocratica tanto grande quanto spaventosa, e aver dovuto lasciare la mia casetta irragiungibile con la bici.

Oggi finalmente finalmente rivedo la luce, e anche se piove a dirotto ritorno autonomo come sono abituato da sempre ad essere, e chissà che la mia vita sociale ne trarrà qualche beneficio, il mio umore sicuramente si.

Annunci

Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 14,533 hits