Archivio per settembre 2019

IMG_5155Non posso credere che questa terza avventura nell’isola pitiusa sia già terminata. Come sempre è stata un vortice di emozioni, e come sempre ad ogni picco positivo, ne è seguito un altro negativo della stessa entità. Non dimentirò mai le difficoltà per trovare un appartamento ad un prezzo decente, un mese intero dormendo nel divano di Filippo in attesa che il piso fosse disponibile, il panico del primo giorno di lavoro pensando di aver dimenticato tutto quello che avevo imparato, le solite multe che arrivano quando meno te l’aspetti, i clienti pazzi e quelli incontentabili, gli orribili pasti carnivori in mensa fatti di patate fritte ed insalata, e i turni infiniti fino a mezzanotte.

Ma come non dimenticare i meravigliosi day-off nella mia spiaggia preferita, io che cavalco la mia e-bike con le cuffie nelle orecchie lungo il mare scansando inglesi malvestiti che si dirigono all’Ocean beach, le infinite bottiglie di rosado al Kiosko, i cieli tersi, i colori vivi, il venticello che attraversa l’appartemento, le trombate a caso da ubriaco, gli amici che mi sono venuti a trovare, e tutto quello che quest’isola dalle mille opportunità ti può offrire, ma anche togliere quando più gli piace.

Grazie ai capricci di un nuovo direttore zelante, quest’anno finisco prima, provo un nuovo tragitto nel viaggio della speranza per l’Italia, e se all’inizio mi giravano le palle per questa fine anticipata, alla fine tornare un mese prima a vedere il gatto e usare il forno non è affatto una brutta idea, ora riposo (poco) e penso a nuove idee per il futuro prossimo e forse anche per l’anno nuovo. Hasta luego Ibiza.


Archivi

Flickr Photos

Blog Stats

  • 16.576 hits